L'anima di Ilsie n° 34

Liebster award 2016

Sono stata taggata da Luz del blog Io, la letteratura e Chaplin per il Liebster award 2016, premio creato per i blog che hanno meno di 200 iscritti. Inizio subito con i passaggi da seguire, perché sono tantissimi!

1) Ringraziare,chi ci ha premiato:
Ringrazio tantissimo Luz per aver pensato a me e consigli a tutti voi di andare a vedere il suo blog dove scrive articoli interessantissimi, di cui alcuni bellissimi sulle opere di Shakespeare. In generale è uno dei pochi blog che ho incontrato che fa davvero cultura e che propone articoli di grande spessore. 

2) Scrivere qualcosa sul blog che preferite:
Il mio blog preferito probabilmente è La casa del gioco perduto, di cui non mi perdo nessun post. Le tre ragazze che lo gestiscono sono molto carine e trasmettono tanta allegria. Sono molto contenta che tra l'altro si stia avvicinando il primo anniversario: se siete interessati potete trovare un giveaway bellissimo a cui partecipare.

3) Rispondere alle 11 domande del blogger che ti ha nominato:
1. Il primissimo libro che hai letto.

Come ho già scritto nel post sulla letteratura per ragazzi, il primissimo libro che ho letto da sola è stato Harry Potter e la pietra filosofale. Diciamo che da allora è scattato una sorta di imprinting con la saga e ancora oggi essa ha un posto speciale nel mio cuore.
2. Qual era il tuo sogno da bambino/bambina? Lo hai realizzato almeno in parte?In realtà, rispetto a quello che volevo fare da bambina ho cambiato completamente idea. Da piccola ero affascinata dalla scienza per cui mi immaginavo di diventare biologa o comunque di dare alla mia vita una direzione scientifica. Poi con il tempo ho capito che amavo leggere e scrivere che volevo che la mia vita fosse incentrata del tutto su queste passioni.
3. C'è un insegnante che ha segnato un momento importante della tua vita scolastica o universitaria?
Sia alle medie che alle superiori ho avuto la fortuna di incontrare due professoresse di italiano che mi hanno fatto capire quanto amassi scrivere e che avevo del potenziale da sviluppare. Entrambe sono state piuttosto severe con i giudizi e i consigli, ma mi hanno permesso di crescere enormemente come scrittrice e di decidere davvero di intraprendere questa strada.
4. I tuoi familiari condividono con te la tua esperienza di blogger?
Abbastanza, sono contenti del progetto che sto portando avanti. C'è da dire che sono una persona che condivide molto con la propria famiglia, per cui parlo molto a loro di quello che scrivo, delle soddisfazioni che mi derivano dal blog. E vedo che loro sono contenti per me.
5. Qual è il "viaggio impossibile" che compi puntualmente nei tuoi pensieri?
La meta del mio viaggio impossibile è sicuramente la Thailandia, sono anni che vorrei andarci e che mi piacerebbe scoprire questo paese così lontano dal nostro. Non so se mai riuscirò a tramutare in realtà questo sogno, lo spero davvero.
6. Da 1 a 10 quanto ti piace il tuo carattere?
Abbastanza, con gli anni sono riuscita a limare quelle parti di me che meno mi piacevano o che mi creavano sofferenza e sono arrivata ad apprezzarmi sia per i miei pregi che per i miei difetti.
7. Quanto conta l'amicizia per te?
Molto, ma non sono il tipo di amica che si fa sentire spesso o che rincorre. Cerco di viverla con molta serenità.
8. Sei un tipo sportivo? O irrimediabilmente pigro?
Assolutamente pigra, non c'è molto da dire. In ogni caso ultimamente ho deciso di darmi un po' da fare per combattere la mia indole. Si vedrà se riuscirò a combinare qualcosa.
9. L'ultimo modello di pc che hai acquistato?
Acer Aspire Switch 10, un piccolo computer con lo schermo touch che si stacca dalla tastiera e può diventare anche un tablet. E' stato il primo computer che ho comprato da sola, all'inizio mi ha dato qualche problema - come per esempio quando ha deciso di morire per ben due volte di fila con dentro la mia tesi di laurea dopo tre mesi dall'acquisto -, ma alla fine siamo riusciti a diventare amici e a convivere pacificamente.
10. Se tu fossi un libro, saresti...
L'incolore Tazaki Tsukuru e i suoi anni di pellegrinaggio di Murakami Haruki. Non so spiegare molto bene il perché, ma dalla prima pagina di questo romanzo fino all'ultima ho avuto la chiara sensazione che questo libro parlasse della mia vita. Non perché io mi sia riconosciuta in Tsukuru, ma perché il tipo di dolore che viene raccontato ha richiamato qualcosa del mio passato. E' stata una sensazione molto strana, ma ho sentito che il libro mi apparteneva molto più profondamente di molti altri.
11. Quanto tempo avrai impiegato a scrivere questo post? :-)
Tanto, io sono piuttosto lenta e le cose da scrivere sono tante.

4) Scrivere, a piacere, 11 cose di te:

1- Ho la mania di fissarmi su un autore e di comprare compulsivamente tutte le sue opere;
2- Ho due gatte rosse che si chiamano Anja, come la figlia di Anna Karenina, e Ivy, da Poison Ivy della DC comics.
3- A diciotto anni sono diventata buddhista, aderiscono all'Istituto Soka Gakkai Italiana;
4- Ho iniziato a scrivere racconti a sette anni e il mio primo romanzo a dodici;
5- Adoro Youtube, passo buona parte delle mie mattinate a vedere video;
6- Detesto con tutta me stessa aggettivi come "libroso" o "libresco", mi irritano da morire;
7- Il regalo più bello che potrebbero farmi ovviamente è una gift card della Feltrinelli;
8- Il mio film preferito è Il discorso del re;
9- Ho il sogno di andare al Salone del Libro di Torino e ancora non sono riuscita a realizzarlo;
10- Da quasi un anno convivo con il mio compagno e sono la persona più felice di questo mondo;
11- Adoro cucire, una passione che ho scoperto dall'anno scorso.

5) Premiare a tua volta 11 blog con meno di 200 follower:
1- Ariadne's Diary di Ary;
2- Tanto non importa di Julia;
3- Cose da lettrici di Paola;
4- Il Lounge di Mitsuko di Mitsuko;
5- Sparire nei libri di Arianna Lan;
6- Appunti di una lettrice di Dany;
7- Libri e molto altro di Serena;
8- Il barattolo di latta di Simo;
9- Poppies Dreams di Elsa;
10- La biblioteca dietro l'angolo di Anastasia;
11- La biblionauta di Simo.

6) Formulare le 11 domande per i blogger che si nomineranno, sperando che siano chiare:
1- Molto banalmente, cartaceo o digitale?
2- Qual è il tuo posto preferito per leggere?
3- Hai un oggetto speciale che collegate alla vostra infanzia o comunque ad un ricordo molto felice?
4- Qual è il tuo film preferito e perché?
5- Preferisci le stagioni dell'anno calde oppure quelle fredde?
6- Hai degli animali domestici?
7- Hai una storia che vuoi leggere da sempre e che non sei ancora riuscita ad iniziare?
8- Leggi dei quotidiani per tenerti informato/a?
9- Qual è stato il tuo primo concerto?
10- Quanti libri hai deciso di leggere quest'anno?

11- Qual è la caratteristica che meno ti piace nelle persone?

7) Informare i blogger del premio assegnato: sì, mi darò da fare al riguardo!

Spero che vi sia piaciuto questa sorta di tag, un abbraccio

Ilsie.