L'anima di Ilsie n°16

#SocialBookDay

Ciao a tutti e ben ritrovati! Questa in teoria è un'Anima di Ilsie molto improvvisata e fuori programma, come non le facevo da giugno, ma ho trovato un'iniziativa di cui non potevo non parlarvi: si tratta del Social Book Day, che cade proprio oggi 15 ottobre, alla sua terza edizione ed è un'idea del sito Libreriamo, la piazza digitale per chi ama i libri e la cultura che trovato molto positiva ed estremamente condivisibile. L'obiettivo di questa iniziativa è quello di far avvicinare maggiormente le persone al mondo dei libri tramite le piattaforme social. Tutti gli utenti che amano la lettura, tutti i blogger, coloro che hanno canali Youtube, su Twitter, Facebook, community e forum, sono incoraggiati a mostrare il proprio amore per i libri condividendo una loro testimonianza. 

In che modo?
Nel comunicato si legge: "protagonisti di questo terzo Social Book Day sono i booklovers ed i culturelovers, gli amanti della cultura e dei libri, invitati sulle diverse piattaforme social a inviare un loro pensiero e una immagine virale, al fine di ribadire il proprio amore per la lettura ed a sostenere l’importanza della cultura". 

In definitiva è sufficiente twittare, pubblicare su Facebook o altri social, un proprio pensiero, un claim, una citazione tratta da un libro, una frase personale a sostegno della lettura e della cultura italiana. Nel post deve essere present l'hashtag #SocialBookDay e la menzione @Libreriamo. I più divertenti ed originali, insomma quelli che piaceranno di più alla redazione della rivista online, diventeranno il soggetto del manifesto di questa terza edizione del Social Book Day, che sarà fatto girare dentro e fuori la rete per avvicinare ancora di più le persone all'importanza della lettura. Tutto questo parte secondo me da un'idea molto positiva, ovvero l'idea che sia proprio dai booklovers, dai blogger, da coloro che sono davvero appassionati di letteratura e ne parlano, condividendo sul web le proprie esperienze con i libri, che debba partire tutto, che siamo proprio noi i primi testimoni di questa passione e questo amore. Detto questo io vi invito a partecipare e a dire la vostra, e soprattutto a curiosare anche tra gli altri pensieri di chi aderirà al progetto. Direi che come spiegazione questa è tutto, concludo infine con il mio pensiero riguardo al Social Book Day:

Sto finendo di scrivere la tesi di laurea in Letteratura Italiana contemporanea; l'argomento, Primo Levi: tutto quello che mi viene da pensare è l'intensità con cui possiamo sentire vicine persone che non abbiamo mai incontrato, imparare da loro lezioni che ci accompagneranno per tutta la vita e diventare le persone che siamo grazie a delle parole scritte su un foglio di carta anni fa. E la gratitudine per tutto ciò è tale da aprirmi il cuore. Grazie.

Ilsie.